FOLLOW US ON   Segafredo Facebook Fan Page Segafredo Iberia Instagram Segafredo Twitter Page
Ricerca nel sito
Condividi la pagina tramite:
Facebook
Twitter
5 CONSIGLI PER UNA MOKA A REGOLA D'ARTE

La versione napoletana
Qualche consiglio anche per la meno diffusa ma ancora usata caffettiera napoletana:

  1. Versa l’acqua, sempre fresca e non calcarea, fino al livello del forellino del contenitore senza beccuccio.
  2. Riempi di caffè il filtro fino al livello e, senza pressare la polvere, avvita la parte superiore (quella con il beccuccio).
  3. Sistema la caffettiera sul fuoco e porta l’acqua ad ebollizione, fino a quando sentirai il vapore uscire fischiando dal forellino di sfiato.
  4. A questo punto togli la caffettiera dal fuoco e capovolgila lentamente attendendo che l’acqua, attraversando il caffè, scenda nella parte inferiore.
  5. Dopo l’uso, sciacqua accuratamente tutte le parti della caffettiera e controlla sempre che non si otturi il forellino di sfiato.

Se un buon Espresso è frutto di competenza e tecnica, la preparazione del caffè con la moka è un rito personale, che combina passione, gusto soggettivo, conoscenza della propria caffettiera e uso di segreti conservati gelosamente.

Segafredo Zanetti ti dà i suoi consigli  per fare una moka a regola d’arte.

 ico_acqua

1) La qualità dell'acqua: Utilizza preferibilmente acqua minerale. Acque dure modificano il gusto del caffè. Non usare acqua già calda per diminuire i tempi di uscita. L’acqua deve riscaldarsi gradualmente.

 ico_misura

2) Le dosi corrette. Versa l’acqua nella caldaia senza superare il livello della valvola e riempi completamente il filtro di caffè evitando di pressarlo.

 ico_fornello

3) Sul fornello. Tieni la fiamma bassa. Più lenta è l’ebollizione, migliore risulterà il caffè e non  rischierai di bruciare la guarnizione che, comunque, ti consigliamo di cambiare regolarmente. Tieni alzato il coperchio della caffettiera in modo da evitare che la condensa del vapore precipiti, alterando il gusto del caffè. A caffè pronto, togli la caffettiera dal fuoco, evitando assolutamente di farlo bollire.

 ico_moka

4) Prima di gustare il caffè. Prima di servire il caffè, mescolalo con un cucchiaino nella caffettiera per uniformarne la densità. Bevilo appena fatto per goderne al meglio aroma e gusto.

 ico_manutenzione

5) La manutenzione. Pulisci accuratamente la caffettiera ogni volta che fai il caffè; non usare assolutamente sapone o detersivi ma solo acqua calda. Pulisci il filtro con molto scrupolo per non lasciare residui e depositi. Per una caffettiera nuova o non usata da molto tempo, fai due o tre caffè con poca polvere prima di utilizzarla a pieno regime. Dopo l’apertura, travasa la polvere di caffè in un contenitore chiuso ermeticamente e conservalo in frigorifero per mantenerne inalterato l’aroma