FOLLOW US ON   Segafredo Facebook Fan Page Segafredo Iberia Instagram Segafredo Twitter Page
Ricerca nel sito
Condividi la pagina tramite:
Facebook
Twitter
Prima torrefazione in Vietnam
26 Novembre 2014

Torrefazione Segafredo in Vietnam

Massimo Zanetti Beverage Group: inaugurato il primo impianto di torrefazione del Gruppo in Vietnam. Con una capacità produttiva fino a 3.000 tonnellate di caffè, supporterà la commercializzazione del caffè Segafredo e di altri marchi del Gruppo in Asia.

Massimo Zanetti Beverage Group (MZB Group), primo gruppo privato al mondo nel mercato del caffè grazie a marchi internazionali quali Segafredo Zanetti, Chock full o'Nuts, Kauai e Hill Bros (USA) e Meira (Finlandia), ha inaugurato oggi il primo impianto di torrefazione del Gruppo in Vietnam.

Il nuovo stabilimento, sito all’interno del parco Phuoc nel distretto industriale della città di Ho Chi Minh, si estende su una superficie di oltre 5.000 metri quadrati, con una capacità produttiva che può raggiungere le 3.000 tonnellate di caffè torrefatto all’anno, pari a circa 50.000 sacchi di caffè.

L’investimento per la realizzazione dell’impianto rappresenta un ulteriore tappa del processo di consolidamento di MZB Gruppo in Asia, dopo l’acquisizione a maggio del marchio Boncafé, leader nella torrefazione e commercializzazione di caffè “gourmet”, con stabilimenti in Tailandia, Singapore e Malesia.

All’interno del nuovo stabilimento verranno prodotte diverse tipologie di caffè torrefatto: da un lato, nel rispetto della miscela e del blend tradizionale, verrà torrefatto il caffè Segafredo destinato al mercato asiatico, mentre dall’altro, alla produzione del caffè simbolo dell’espresso “made in Italy”, si affiancherà quella di altri tipi di caffè in linea con le abitudini dei consumatori locali.

“L’inaugurazione di questo nuovo impianto rappresenta per il Gruppo un passo importante del nostro cammino nel mercato asiatico. Grazie alla capacità produttiva di questo nuovo impianto saremo in grado di supportare la nostra crescita in questi mercati ad alto potenziale, dove si stimano, entro il 2017, livelli di crescite tra i 6 e il 15% a seconda del paese. Sono particolarmente contento di poter confermare che anche questo impianto seguirà il modello organizzativo del Gruppo, con management e addetti locali” ha dichiarato Massimo Zanetti, Presidente di MZB Group.