FOLLOW US ON   Segafredo Facebook Fan Page Segafredo Iberia Instagram Segafredo Twitter Page
Ricerca nel sito
Condividi la pagina tramite:
Facebook
Twitter
Mostra "Storie dell’impressionismo"
27 Ottobre 2016

Storie dell'impressionismo

Venerdì 28 ottobre alle ore 17 ha luogo l'inaugurazione dell'attesissima mostra Storie dell’impressionismo. I grandi protagonisti da Monet a Renoir da Van Gogh a Gauguin, allestita presso il bellissimo Museo di Santa Caterina a Treviso, che apre al pubblico dal giorno successivo 29 ottobre fino al 17 aprile 2017.

Il vernissage è stato anticipato dall’apertura per la stampa: al benvenuto da parte del Sindaco di Treviso, Giovanni Manildo, ha fatto seguito l'intervento del Direttore Marketing Segafredo Zanetti, Marco Comellini, prima del gran finale del curatore della mostra Marco Goldin.

Il progetto che lo storico dell'arte trevigiano ha studiato è puntuale, senza sbavature, di impronta storica e anche fortemente didattica: dar conto dei 20 anni di ricerca in arte della sua Linea d'ombra.

140 opere, tutte di grandi nomi e con lavori fondamentali: da Manet a Degas, da Monet a Renoir, da Pissarro a Sisley, da Cézanne a Seurat, da Van Gogh a Gauguin. Una mostra come non si è mai vista in Italia, organizzata con la fondamentale partecipazione di Segafredo Zanetti in qualità di Main Sponsor.

Saranno contemporaneamente inaugurate anche altre due esposizioni che si svolgono a Santa Caterina.

La Scottish National Gallery di Edimburgo ha messo a disposizione tre capolavori di Tiziano (Venere che sorge dal mare), Rubens (Banchetto di Erode) e Rembrandt (Una donna nel letto) cui gli impressionisti hanno guardato con particolare attenzione nella definizione dell'immagine femminile. Titolo della mostra: Tiziano Rubens Rembrandt. L’immagine femminile tra Cinquecento e Seicento. Tre capolavori dalla Scottish National Gallery di Edimburgo.

Da Guttuso a Vedova a Schifano. Il filo della pittura in Italia nel secondo Novecento è il titolo della terza delle mostre, dedicata alla pittura contemporanea in Italia, che ha individuato cinquantacinque autori importanti, nati tra la fine del primo decennio del Novecento e la fine degli anni trenta, ognuno presente con un'opera simbolo per ogni anno, dal 1946 al 2000. Un'occasione dunque utilissima perchè la pittura sia un racconto che si fa storia.

Un'ulteriore proposta di grande suggestione attende i visitatori in Santa Caterina: Massagrande legge Parise. Si tratta della prima mostra del ciclo intitolato Pittori italiani a confronto con i Sillabari. Primo tra questi Matteo Massagrande che in tre quadri interpreta il racconto Malinconia. Parole, quelle di Goffredo Parise, che nella traduzione in pittura mantengono la magica evoluzione di uno stato d'animo.

La vernice si conclude con un concerto privato di Franco Battiato.

Per informazioni e prenotazioni:
+39.0422.429999
www.lineadombra.it